Home » News DMR-Italia » Nuova normativa apparati radio 2017

Nuova normativa apparati radio 2017

Il 23 Maggio del 2014 è stata pubblicata in Gazzetta la nuova normativa RED (Radio Equipment Directive) ma la sua effettiva efficacia è Luglio 2017, dunque oggi operativa !

Non vi sarà difficile leggere in rete il testo;   per comodità, vogliamo scrivere qui due righe circa questa nuova serie di norme che stravolgono del tutto ciò che era fino ad oggi previsto nel campo delle apparecchiature che utilizzando le onde elettromagnetiche, quelle che cioè era alla base del marchio CE stampigliato (e abilmente contraffatto da alcuni) dietro ogni dispositivo elettronico.

Con queste direttive, da oggi viene imposto un dazio, per lo meno psicologico, a chiunque importa, distribuisce, vende e …. udite udite, usa apparati radioelettrici.   Se fino a ieri, il nostro mercato era sostanzialmente pieno di apparati, alcuni dei quali già con il marchio CE, da oggi in poi gli apparati potranno essere controllati e, verificata la non rispondenza alle famose certificazioni di compatibilità elettromagnetica, le amministrazioni avranno la possibilità ed obbligo di sanzionare tutta la catena di importazione e vendita, ma anche il semplice utente finale !

Il MISE, dipartimento delle comunicazioni, ha difatti creato un nuovo organismo di controllo e verifica, che sarà pronto anche a verificare le segnalazioni che giungono dai cittadini.

Mi preme sottolineare che il Legislatore ha escluso alcune categorie specifiche nell’applicazione di queste direttive, inserendo le stazioni di Radioamatore !    Credo sia una delle prime volte in cui veniamo ritenuti meritevoli di qualcosa…..

Certo è che, se tutto dovesse filare nel modo in cui hanno pensato, la strada della importazione e vendita di apparati di qualità non idonea si fa davvero impervia;   le sanzioni previste sono molto alte, compreso il ritiro della licenza di importazione/distribuzione/vendita di quel determinato prodotto, trovato illegale.

Da oggi, la Legge davvero non ammette più ignoranza:    solo gli apparati risultati idonei alle certificazioni previste per ogni paese (per altro uguali in tutta Europa) potranno circolare.    Tutto il resto è fuori Legge !

Una svolta epocale ?

Domanda:   come faranno i vari Amazon, Alibaba e migliaia di siti di e-commerce ?

Ma, soprattutto, come faremo noi cittadini ad essere tranquilli negli acquisti ?

 

Condividi:

Lascia un commento

Facebook
Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza "cookie tecnici" per fonirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Clicca su accetta per continuare a utilizzare questo sito. Questo messaggio, viene visualizzato sulla base della DELIBERA 19 marzo 2015 - Linee guida in materia di trattamento di dati personali per profilazione on line. (Delibera n. 161). (15A03333) (GU Serie Generale n.103 del 6-5-2015) Per informazioni: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/05/06/15A03333/sg Cosa sono i Cookie? http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077

Chiudi