Home » News DMR-Italia » Ringraziamento ICOM Italia

Ringraziamento ICOM Italia

 

Salute a tutti,

forse come ormai tutti si saranno accorti, dal 15 settembre la ditta Marcucci, che rappresentava la distribuzione del marchio ICOM in Italia, è uscita dal mercato e non esiste più.

Ringrazio il sito DMR-Italia per darmi la possibilità di esprimere un ulteriore ringraziamento alla ICOM per la fiducia accordata al sottoscritto per la gestione del primo ponte D-Star in Italia ed uno dei primi in tutta Europa, collegato al server americano della ICOM.

Nel 2006, come singolo radioamatore chiesi di visitare il centro di ricerca sul digitale in Giappone.   Da questa splendida occasione che mi è stata accordata, il Presidente della Icom Japan fece in modo che a Roma arrivò il primo impianto completo D-Star, dalle VHF alle SHF, voce e dati.     Allora, ero Presidente dell’associazione CISAR;     ovviamente, io non ne feci una questione di prestigio particolare ed il sistema venne messo a disposizione di tutti i radioamatori, di qualsiasi associazione facessero parte.

Nel 2007, quando poi l’associazione CISAR decise poi di non volermi più nella lista dei soci (nel frattempo avevo lasciato posto ai giovani nel CD nazionale), il sistema mi venne di fatto richiesto dal nuovo CD CISAR, come se fosse di loro proprietà e dunque Roma, dopo aver lavorato tanto, venne sguarnita del ripetitore D-Star (all’epoca IR0UAC).

La ditta Marcucci entra a far parte integrante di questa storia proprio in questo momento, quando decise di mettermi a disposizione un nuovo sistema completo, dando così piena fiducia a quanto fatto a Roma.   In pochi giorni il D-Star ritornò in funzione a Roma, questa volta con un nominativo anche molto caratteristico, IR0MA (visto che mi venne anche sottratto il nominativo del ripetitore …), grazie ai due rivenditori ICOM di Roma, Hobby Radio e Mas.Car che si fecero parte integrante di questa collaborazione.

Mi sembra dunque doveroso ringraziare ancora una volta la ditta Marcucci e i suoi rivenditori storici di Roma, per questa splendida opportunità data ai radioamatori di Roma.

Vi annuncio anche che ben presto il ripetitore IR0MA tornerà in funzione nella Capitale:    anche questo sarà un modo per dire loro, grazie !

Grazie anche devo dirlo agli amici che mi sono stati vicini in questa vicenda:   IW0GAC Vito per la parte informatica, IW0BEC Eugenio per la parte tecnica, IZ0ZTL Luca e IZ0XBM Andrea anche per la parte logistica ed organizzativa.

I giovani di oggi, i nuovi Radioamatori che arrivano, giustamente sanno poco della vera storia di queste cose;    magari sono attorniati da “colleghi” che raccontano delle panzane ma, soprattutto e purtroppo, molti dimenticano troppo facilmente …

IK0YYY, Luca Ferrara.

 

Condividi:

Un commento

  1. E’ per questo che persone come te, devono tenere duro e ricordare/raccontare a noi nuovi, se non altro nel mio caso della realtà romana, la storia delle attività radioamatoriali con i suoi alti e bassi di questa realtà.

    Grazie per quello che fai per tutti noi.

Lascia un commento

Facebook
Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza "cookie tecnici" per fonirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Clicca su accetta per continuare a utilizzare questo sito. Questo messaggio, viene visualizzato sulla base della DELIBERA 19 marzo 2015 - Linee guida in materia di trattamento di dati personali per profilazione on line. (Delibera n. 161). (15A03333) (GU Serie Generale n.103 del 6-5-2015) Per informazioni: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/05/06/15A03333/sg Cosa sono i Cookie? http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077

Chiudi