Ultime News:
Home / Prove apparati / Wouxun KG-D901

Wouxun KG-D901

E’ arrivato puntuale, come avevano promesso, sugli scaffali di alcuni rivenditori italiani, la new entry estiva nel mondo del DMR, cioè dire il marchio Wouxun che ha messo sul mercato due modelli con la ormai meno nuova tecnologia DMR:   un modello base da 16 canali ed il KG-D901, decisamente più completo sulla carta.

Proprio questo mi è stato inviato (ringrazio a questo proposito l’amico Giorgio di DAE Comunicazioni) per far qualcuno dei nostri test, relativi al funzionamento e alla sua fruibilità , per la rete radioamatoriale DMR-Marc.

Cominciamo subito con il dire che estetica e chassis sono familiari, visto che si tratta del modello analogico KG-UV 9D che, come detto, nasconde un cuore tutto digitale.

Data l’esperienza fin qui accumulata, e per snellire maggiormente il nostro testo, vorrei arrivare subito alle cose principali.   E, per esperienza, una delle prime cose che faccio è testare l’apparato in modalità  analogica FM.   In effetti, la quasi totalità degli apparati dual mode da noi provati, mostrano il loro lato debole proprio nella modulazione della comparto analogico.

Wouxun KG-D901 si discosta dalla concorrenza, presentando una modulazione analogica assolutamente apprezzabile. Direi, finalmente !

Detto questo, vediamo che ci racconta sul resto della prova.

Apriamo la confezione, dove troviamo i soliti accessori; installiamo il software, con una operazione abbastanza semplice. I driver sono quelli classici, per cui chi ha già  lavorato con altri digitali, non avrà alcuna difficoltà.

Ad apertura del programma, comincia qualche stranezza: l’impaginazione del software CPS è sicuramente diversa da tutte le altre, ma le pagine non sono tutte fluide, sembra ci sia qualche routine ancora non assestata.   Nel passare da una pagina ad un’altra, ci sono dei refresh evidenti, che fanno pensare ad una certa instabilità.   Non sono un softwerista, ma passatemi questo modo di dire.

Nel programmare le due o tre cose necessarie ai nostri test, ci si rende subito conto che il firmware installato è molto basilare:   solo 4 gruppi TG nella lista RX, pochi carattteri nella individuazione dei nomi memorie e dei nomi gruppi; due sole zone da 16 canali; mancano molti parametri utili per il DMR … insomma, ci troviamo di fronte ad una versione firmware molto base, sicuramente in fase di miglioramento. Ricordiamoci che si tratta di un apparato dimostrativo. Non ci possiamo aspettare di più !

Non esistono criteri di abilitazione al ptt, c’è un solo valore di time out programmabile valido per tutti i canali, niente gps, l’help on line è solo per una decina di parametri, gli altri non vengono spiegati.

Assenza della funzione roaming, mentre segnalo positivamente la possibilità  di effettuare la scansione tra canali digitale e analogici nelle stesse liste marchi più blasonati non lo permettono.

Sarà  tutta colpa del firmware ?

Ovviamente, questa situazione lascia molti capitoli aperti, sui quali non è possibile dare una nostra impressione.

Forse la Wouxun voleva far presto, ma, penso io, se avesse atteso solo un mese di più, avrebbe potuto preparare un firmware più completo.

Segnalo anche che, di tanto in tanto, sul visore appare un messaggio in puro cinese e non se ne trova giustificazione o traduzione nel firmware. Sembra un messaggio di errore, ma ahimè non conosco il cinese.

Con le prove di stress apparato, ho potuto verificare una tenuta della batteria (da ben 2 Ampere) assolutamente soddisfacente: siamo a oltre 12 ore di funzionamento utile, prima che questa possa impensierire.    In queste prove, segnalo che l’apparato scalda un pò, anche se il grande visore a colori si spegne a seconda del valore impostato.   Ricordo però che l’apparato viene messo sotto stress, dunque continue trasmissioni, anche di buona durata.

I test strumentali sono buoni: buona la sensibilità  in nbfm, siamo a -123 dBM (per 12 dB SINAD) e buona la potenza, anche con batteria meno carica. Non c’è che dire.

Forse, il dato più interessante è la capacità  di protezione dell’RX sotto radiofrequenza, cioè dire come si comporta l’apparato in presenza di forti campi esterni, dove lamenta qualche punto di debolezza.

Direi brutta e troppo rigida l’antenna a corredo, più lunga di quelle standard, che fa pensare ad una sua immediata sostituzione con altro, nel suo uso portatile quotidiano. Il cavetto di programmazione è semplice da realizzare in casa, già visto su altri marchi, con prese jack e mini jack da 2,5 mm.

Sulla tastiera ci sono due tasti, noti per gli apparati Wouxun: A/D e TDR, già  usati negli RTX analogici per cambiare VFO, in questo digitale sembrano inutili e servono a cambiare la zona e a togliere il riferimento della frequenza presente sul display. Chissà  se con nuovi firmware potranno avere altre funzioni.

E’ questa la domanda finale di questa prova, perchè ritengo che un apparato DMR possa essere preferito soprattutto per le varie funzionalità  che può offrire. In questo Wouxun, le potenzialità  ci sono, ma il nostro esemplare in prova può davvero dir poco.

Per finire, segnalo una situazione anomala che si è presentata, la prima nella mia esperienza DMR:    a metà  di un ciclo di prove, di punto in bianco l’apparato non ha più trasmesso e ricevuto in modo corretto in modalità DMR !    Ho provato a far raffreddare l’apparato, senza successo; dopo qualche ragionamento, sono andato a fare la verifica del firmware e i canali digitali avevano assunto tutti la chiave di crittografia (private) senza che fosse intervenuta una programmazione da computer.   Una cosa davvero molto strana, che non so spiegare, a meno che di non far ricadere la colpa tutto su questo primo firmware, di certo molto basilare e molto instabile.

Ora la Wouxun è in corsa nel DMR;    forse, se avrà  una buona politica dei prezzi, farà la sua storia.

Noi gli diamo il benvenuto, ma ci aspettiamo un firmware degno di un apparato digitale.

Luca Ferrara, IK0YYY.

Print Friendly, PDF & Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi